Prolasso ano rettale interno sintomi e diagnosi

Prolasso ano rettale interno: quadro sintomatologico

La protrusione dell’intestino retto all’interno dell’ano determina la condizione del prolasso ano rettale interno definito anche mucoso quando è a carico solo dello strato più interno della parete del retto, questa condizione non determina come conseguenza il decorso del disturbo verso l’esterno determinando così il prolasso totale. Il prolasso ano rettale colpisce con maggiore frequenza i soggetti più avanti nell’età, ma non di rado può colpire anche i soggetti giovani. Generalmente il quadro clinico con cui si accompagna la manifestazione del prolasso interno evidenzia una condizione prolungata di stitichezza che determina eccessivi sforzi durante le spinte nella fase dell’evacuazione, si possono evidenziare anche sanguinamenti rettali a cui si associa una sensazione di ano umido; alla stipsi si accompagna poi un senso di incompleto svuotamento che causa a sua volta un frequente stimolo a defecare. Il prolasso rettale a seconda della sua gravità si evidenzia come lieve, medio severo e completo. Per approfondimenti si rimanda alla lettura dell’articolo Emorroidi esterne foto e immagini: come intervenire.

Diagnosi e trattamenti

prolasso ano rettale interno

prolasso ano rettale interno

Per diagnosticare la presenza del prolasso rettale detto anche intussuscezione rettale il paziente deve sottoporsi ad una visita di rettoscopia, la diagnosi va poi confermata con ulteriori esami strumentali come ad esempio l’rx defecografia o l’esame di defeco-risonanza con i quali è possibile valutare con maggiore precisione il disturbo. Nei casi meno preoccupanti è necessario seguire un trattamento medico ad uso locale, da associare ad una dieta bilanciata e sana. Quando il trattamento conservativo non favorisce la risoluzione del problema può essere necessaria la rimozione chirurgica attraverso l’uso di una suturatrice meccanica circolare. Il trattamento chirurgico va preso in considerazione anche in caso di prolassi voluminosi a componente mucosa che determinano non pochi disagi nel paziente a livello relazionale e sociale, quando la terapia farmacologica non risolve il quadro sintomatologico il medico indirizza il soggetto verso l’intervento chirurgico. Altre notizie si trovano su Prolasso rettale sintomi e cause: le analogie e le differenze con le emorroidi.

Lascia il tuo commento

*