Emorroidi interne cura: le possibili strade terapeutiche

Emorroidi interne cura e terapie

Il riconoscimento del complesso sintomatologico ed una precisa diagnosi rappresentano due passaggi fondamentali se si vuole individuare in caso di emorroidi interne la cura o il trattamento più adeguato per consentire una pronta guarigione ed evitare la riproposizione nel tempo del disturbo che rivela una’alta percentuale di recidiva. Per giungere ad un rapido inquadramento clinico del disturbo è necessaria una visita specialistica da un colon-proctologo che eseguirà un esame accurato, ispezionando l’interno del canale anale attraverso un’anoscopia, dopo aver identificato la malattia emorroidaria verrà indicato il trattamento utile per la cura del disturbo. In caso di emorroidi interne di I e II grado si consiglia principalmente una terapia medico-dietetica, per ottenere un certo sollievo dai suoi effetti, in particolare si suggerisce un maggiore apporto giornaliero di alimenti fibrosi. Per favorire dei movimenti intestinali regolari ed ammorbidire le feci si consiglia anche di introdurre più liquidi nella dieta, accanto all’acqua naturale un buon alleato è offerto dal succo di pera indicato tra i rimedi  naturali che favoriscono la guarigione in caso di malattia emorroidaria. Ulteriori approfondimenti su Emorroidi interne sanguinanti come trattarle.

Farmaci e terapie chirurgiche

emorroidi interne cura

emorroidi interne cura

Per il trattamento delle emorroidi sintomatiche la terapia farmacologica include pomate, creme e supposte contenenti corticosteroidi la cui efficacia si rivolge unicamente sull’infiammazione favorendone la riduzione. Tra i farmaci da applicare localmente ci sono anche i cortisonici che agiscono contro l’infiammazione, naturalmente il loro utilizzo va consigliato dal medico. Un’altra classe di farmaci che agisce contro i sintomi che accompagnano le emorroidi interne è rappresentata dai prodotti a base di escina o diosmina la cui assunzione è per via orale, il loro principio attivo protegge i capillari delle vene rettali. Invece per ridurre il dolore che grava sulla zona interessata vengono indicati degli analgesici, o anche alcuni farmaci ad azione emostatica o anticoagulanti. Se il trattamento farmacologico associato alla dieta non ottiene effetti al paziente verrà suggerito un intervento chirurgico ambulatoriale oppure una terapia chirurgica radicale. Tra i vari tipi di trattamento per la cura delle emorroidi interne vengono indicati la terapia iniettiva e la coagulazione a raggi infrarossi; l’intervento chirurgico è inevitabile se il soggetto avverte molto dolore a causa dell’ingrandimento delle emorroidi sintomatiche. Maggiori informazioni su Emorroidi interne cura: i migliori rimedi.

Prova il rimedio naturale

Lascia un commento

*