Combattere le emorroidi con l’alimentazione

Combattere le emorroidi con l’alimentazione

Per favorire un regolare transito intestinale in grado di prevenire la stitichezza è importante mangiare sano in modo tale da combattere le emorroidi con l’alimentazione, è importante evitare soprattutto una dieta povera di fibre, oppure ricca di eccessi calorici e disordinata. Un tipo di alimentazione scorretta e la stitichezza rappresentano due fattori non solo scatenanti della malattia emorroidaria ma tendono anche a peggiorare il quadro clinico. Possono favorire la dilatazioni varicose delle vene dell’ano e del retto anche dei cattivi comportamenti alimentari, per cui per combattere le emorroidi è bene prima di tutto evitare gli alimenti che favoriscono la stitichezza, a partire da quella categoria di cibi a basso contenuto di fibre quali: pasta, riso, pane bianco, prodotti da forno non integrali, cibi piccanti, cibi eccessivamente ricchi di sale, alimenti grassi, cibi fritti, crostacei, formaggi stagionati o fermentati, sottaceti, tartufi, cacao, caffè, bevande alcoliche o gassate. Bisogna poi prestare attenzione alle modalità di preparazione delle pietanze, optando per delle ricette semplici e leggere, facendo attenzione al tipo di cottura, è preferibile la cottura a vapore, al forno e la bollitura delle pietanze, mentre è meglio evitare la frittura come anche i piatti troppo grassi, salati e difficili da digerire. Altre informazioni utili su Emorroidi alimentazione: cibi consigliati.

Come prevenire a tavola la patologia

combattere le emorroidi con l'alimentazione

combattere le emorroidi con l’alimentazione

Una dieta in grado di prevenire e migliorare le emorroidi sintomatiche deve prevedere un regolare apporto di fibre che richiede a sua volta un regolare apporto idrico, senza cadere in eccessi visto che una dieta troppo ricca di fibre può provocare un peggioramento della stipsi ma allo stesso tempo può causare lo sviluppo della diarrea. Si può inoltre provvedere a rafforzare le vene del retto evitando di renderle suscettibili alla patologia emorroidaria, in questo caso sono di grande ausilio i succhi di bacche scure come more, ciliegie e mirtilli dove si concentrano sostanze benefiche quali antociani e proantocianidine.

Prova il rimedio naturale

Lascia un commento

*